Le prime fotografie a colori

Le prime fotografie a colori Nella fotografia in bianco e nero i colori non sono altro che la risultante di diverse sfumature di grigio. Il più delle volte  però questi risultano insufficienti a riprodurre alcuni toni che finiscono spesso per confondersi, pertanto nacque la necessita di studiare un metodo per riprodurre le prime fotografie a

Fujifilm XT10 vs Fujifilm XT20

Fujifilm XT-20  Miglior prezzo Fujifilm XT-10  2017 Anno di Uscita 2015 APS-C (1.5x) Sensore APS-C (1.5x) 24 Megapixel Risoluzione 16 Megapixel    30″ – 1/32000  Tempi di scatto   30″ – 1/4000  +/- 3 stop in passi di 1/3  Compensazione   +/- 3 stop in passi di 1/3    M, S, A, P, Scena  Modalità

La Fotocamera

La luce rende visibile il mondo attorno a noi, al buio i nostri occhi non sono in grado di distinguere nulla, lo stesso principio vale anche per l’apparecchio fotografico. Volendo fare un parallelismo lo strumento di lavoro del disegnatore è la matita, quello del fotografo è la luce. L’apparecchio fotografico Il termine deriva dall’unione delle parole,

Fotocamere di grande formato

FOTOCAMERE DI GRANDE FORMATO Chiamate anche banchi ottici, essi rappresentano l’evoluzione della prima storica macchina fotografica:.  impiegano pellicole piane, negative o invertibili con formati che vanno da 10×12 a 20×25 centimetri.  Esistono poi degli adattatori che permettono di utilizzare la pellicola a rullo di medio formato, tipo 120 o 220. Le immagini prodotte hanno un’elevata nitidezza e altissima qualità.

Fotocamere di medio Formato

 FOTOCAMERE DI MEDIO FORMATO MEDIO FORMATO ANALOGICA Sono fotocamere che usano formato pellicola da 120 mm. Le immagini hanno quindi una definizione e una resa tonale più elevata indispensabile qualora vengano ingrandite in fase di stampa. Si collocano tra le maneggevoli SLR 135 e i banchi ottici da studio. II sistema di messa a fuoco più diffuso

Fotocamere di piccolo Formato

FOTOCAMERE DI PICCOLO FORMATO Sono tutte quelle fotocamere che non appartengono ai due gruppi precedenti, utilizzano, o meglio utilizzavano “piccole” pellicole da 35 mm, o al giorno d’oggi sensori di dimensioni contenute,  alle volte anche microscopici. Appartengono a questo segmento, le fotocamere compatte (analogiche e digitali), le usa e getta, le fotocamere a sviluppo istantaneo,

Fotocamere a sviluppo istantaneo e Fotocamere speciali

Fotocamere tradizionali a sviluppo istantaneo (Polaroid) Sono macchine fotografiche  che consentono di ottenere un tipo di stampa fotografica, mediante la quale si possono ottenere fotografie pochi secondi dopo lo scatto. Dotate di obiettivo fisso, mirino a telemetro o galileiano, messa a fuoco automatica, contapose, autoscatto e flash incorporato, possono fotografare ad una distanza minima di